Event

Come to see us!
Date : 26 / ott / 2018
Time : 22.00
ticket&drink 10/5 euro

LAURA TAGLIALATELA / THE GLOW

UN TUBO JAZZ NIGHTS / VENERDI 26 OTTOBRE

Laura Taglialatela

The Glow

la_taglialatelaLaura Taglialatela: voce

Domenico Sanna: piano e rhodes

Matteo Bortone: contrabbasso

Giovanni Iacovella: batteria

The Glow è l’album di debutto della cantante e compositrice Laura Taglialatela.

Uscito il 6 aprile 2018 per l’etichetta americana Ropeadope, che ha prodotto alcuni degli artisti più attivi e innovativi della scena mondiale (Terrace Martin, Christian Scott, Snarky Puppy), l’album è stato presentato in anteprima nel programma della radio londinese JazzFm Folded Space di Tony Minvielle, ed è stato annoverato nella playlist delle novità interessanti di Gilles Peterson.

“The Glow” è l’ispirazione, l’entità divina di cui ogni artista è costantemente alla ricerca. L’idea alla base dell’album è creare un’opera che mostri l’identità di un artista nel proprio processo di riconoscimento e accettazione di sé, attraverso le contraddizioni dell’impatto con la vita reale.

I brani spaziano tra rapsodie originali in cui si chiarifica la matrice jazzistica e vere e proprie canzoni, che rivelano l’influenza del soul e del gospel. Tutte le improvvisazioni sono collettive, e i ruoli si intersecano al punto che a volte la voce diventa uno strumento di accompagnamento.

La band comprende musicisti di diversi background culturali e musicali (e geografici!) : Domenico Sanna al piano e rhodes, Matteo Bortone al contrabbasso, Francesco Ciniglio alla batteria. Ospite per la registrazione  Dayna Stephens al sassofono tenore ed ewi, Logan Richardson, ospite speciale in 4 dei brani, al sassofono alto.

[prenotazioni: 0577 271312 / circolo@untubo.it / prima consumazione al tavolo 10 euro – studenti 5 euro]

Bio:

Laura Taglialatela è una cantante, compositrice e arrangiatrice nata a Napoli, in Italia. Cresciuta in una casa piena di musica e arte di ogni tipo, ha sviluppato naturalmente una personalità musicale complessa, che l’ha portata a sperimentare molti linguaggi e generi diversi. Laura inizia cantando il Gospel all’età di 10 anni. Nel 2009 completa i suoi studi di tecnica vocale jazz alla Scuola Civica di Capannori, e decide di frequentare un corso di laurea in Letteratura e Lingua Americana presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, mentre studia musica privatamente con alcuni dei jazzisti più conosciuti al mondo. Si è laureata nel 2014 presentando una tesi dal titolo “Un linguaggio unificante: il jazz”, risultato delle sue ricerche attive sul campo (vive a New York tra 2013 e 2014) sull’impatto del crossover interculturale attraverso la scena jazzistica sulla lingua attualmente parlata in America dalla nuova generazione. Durante questo periodo Laura ha modo di collaborare con alcuni dei più influenti esponenti della scena newyorkese, nella quale da subito si integra perfettamente. Musicisti del calibro di Peter Bernstein, Greg Osby la definiscono una delle loro voci preferite in assoluto. Nel 2016 Laura ha vinto il Concorso WinJazz con la sua composizione “Blue Moon”. Nel marzo 2018 il suo brano “Take Me Back” ha ricevuto il Runner Up Songwriting Award al Concorso Internazionale Song Of The Year (Steven Tyler, Gwen Stefani, Lenny Kravitz, Alicia Keys tra i giudici). Nell’aprile 2018 riceve il Premio Gianni Basso dal Comitato PiemonteJazz per il miglior album d’esordio da un giovane artista italiano. Si è esibita in numerosi

Jazz Festival nazionali e internazionali (Francia, Croazia, Italia, Finlandia, Belgio, Regno Unito, Stati Uniti, Russia).